500.000 ebooks gratis da Google per Sony Reader

L’annuncio è importante: Google, grazie al progetto Google Book Search, ha messo a disposizione gratuitamente tutta la sua collezione di libri di pubblico dominio, ma solo per Sony Reader.

Per accedere a questa enorme libreria, bisogna scaricare il software apposito dal Sony eBook Store (che, però, si può installare in Italia solo con un trucco, vedi per esempio post).

Personalmente ho provato scaricando Flatland sul mio Sony Reader, e devo dire che il risultato è buono (anche se il libro è stato digitalizzato, quindi con tutti gli sporchi e i difetti del caso), e l’idea di avere a disposizione tale enorme numero di libri alla distanza di un click ha dell’incredibile.

La notizia è ormai diffusa e potete trovare i dettagli su tutti i maggiori siti di informazione; è interessante osservare come questo annuncio venga messo in diretta concorrenza con Amazon e il suo Kindle, e questa concorrenza non potrà, secondo me, che fare del bene a tutti noi amanti del libro nella sua forma digitale.

4 thoughts on “500.000 ebooks gratis da Google per Sony Reader

  1. Ancora non ne posseggo uno ma non escludo che quando le loro prestazioni nonché il formato, la qualità di immagine ma soprattutto il costo saranno maggiormente apprezzabili, lo acquisterò volentieri. Ritengo, pur non essendo così preparata sull’argomento, che i vantaggi che ne deriverebbero dalla divulgazione del libro digitale non si ripercuoterebbero solamente sul piacere personale legato alla conoscenza, alla possibilità di avere a disposizione una biblioteca universale a portata di click, alla fruizione di qualcosa di prezioso che prima si era costretti ad andare a cercare, spesso inutilmente, in vecchie librerie dimenticate (esempio: di recente ho cercato l’edizione integrale de “L’ origine delle specie” di C. Darwin riuscendo a trovarne una e dico una sola copia appositamente ordinata per la sottoscritta) ma anche su un discorso di “protezione ambientale” evitando il taglio selvaggio di alberi destinati a divenire libri di qualità ed interesse scadente o ancor peggio carta riciclata (sappiamo tutti come e con cosa viene prodotta) . Gli “ecologisti” non sono per il taglio degli alberi né tantomeno per la produzione di carta riciclata, i veri ecologisti sperano e si affidano a qualcosa di “alternativo” proprio come il libro digitale nella speranza che la tecnologia rivolta al suo miglioramento dia presto i frutti sperati.Grazie per le info.

  2. Intervento interessante il tuo, tocchi molti temi importanti e tutti strettamente legati a questa nuova tecnologia, l’ebook reader appunto, che personalmente mi attira per i numerosi vantaggi; sono d’accordo anche nel sottolineare gli attuali difetti, come la lentezza nella visualizzazione e in alcuni casi il costo (ma siamo già sotto i 200€), tuttavia per esperienza personale credo che ormai questi difetti siano ormai già stati superati dai pregi. Grazie a te, e spero che in Italia si cominci a discutere seriamente e diffusamente dell’argomento.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>