Fuori uno

La sconfitta della destra spagnola parla chiaro: la gente e’ stanca di essere presa per idiota. In Spagna la stragrande maggioranza della gente aveva detto un netto no alla guerra in Iraq eppure, con atto di pura prepotenza, il governo di Aznar aveva deciso ugualmente di appoggiare la politica criminale di Bush.
Non contento, “baffetto” Aznar, spocchioso nella vita privata quanto troppo orgoglioso in politica, chiaramente in fallo, ha provato il colpo gobbo e gli e’ andata male, anzi malissimo.

Fuori uno.

Ora tocca a Berlusconi, poi sara’ ora di Bush e Blair. Infatti, Silvio e i suoi accoliti si sono gia’ agitati e fanno bene, perche’ rischiano di andare a casa, ma presi a calci.

Questa politica mondiale mi ricorda tanto la strategia del terrore usata dallo Stato italiano anni fa per continuare a detenere il potere. Chissa’, magari e’ solo una mia impressione.