La Rivoluzione

Ieri sera ho visto “La Passione”, il film di Mel Gibson che ha suscitato tante polemiche.
Evito accuratamente di scendere anch’io nell’arena, ma sicuramente è un film ben fatto che mantiene quello che promette: mostra proprio tutto di quel momento di enorme sofferenza, senza la falsa pietà di tanti “sepolcri imbiancati” (toh, guarda come torna utile questa immagine.) Inoltre, elegantemente cita alcuni momenti della vita di Gesù e di alcuni suoi prossimi, amici e parenti, senza ripetere per l’ennesima volta ciò che ormai la gente non ascolta più tante sono le volte che le ha sentite. Altra osservazione: il film è stato girato completamente nelle lingue dell’epoca, l’aramaico e il latino, e la resa è di sicuro effetto per quanto riguarda l’atmosfera.
Insomma, da inveterato ateo, posso dire con distacco che il film è ben fatto. Per il resto, a ognuno la propria opinione.

Un’ultima osservazione: è uno degli episodi della Storia (?) che più evidentemente mostra quanta stupidità ci sia nella natura umana.