Tasse

Considerazioni di un amico sul futuro dell’Italia e soprattutto sul possibile futuro governo della sinistra:

“Una volta al governo, si fara’ finalmente qualcosa contro l’evasione fiscale? Dove prenderete i soldi per il risanamento? a chi tocca fare sacrifici?”

Risposta:

“In un Paese dove il presidente del consiglio trova positivo che il 40 per cento dell’economia sia in nero e dove i condoni sono stati la regola e non l’eccezione, la lotta all’evasione fiscale è la piu’ grande risorsa che potremo utilizzare per rimettere insieme il disastro sui conti pubblici combinato da Tremonti e per difendere il livello dei nostri servizi sociali.”

Questa è la risposta di Prodi: difendere il livello dei servizi sociali. Ma sulle spalle di chi??? Le mie le tue… le loro e dei loro amichetti mai. Non ha risposto prima di tutto “attacco agli sprechi statali e ai privilegi”… quindi moralizzazione della vita pubblica poi quando sei a posto vai a chiedere agli altri la morale.

Questi non hanno capito un cazzo e siccome non capiscono sono pericolosi.

Altro dato: “Italia, pesante la mano del fisco nonostante il calo del 2004. Per L’Ocse l’incidenza della tassazione totale sul Pil è passata dal 43,1% del 2003 al 42,2% del 2004. La penisola resta però tra i paesi industrializzati dove la pressione fiscale è più forte, figurando all’ottavo posto su trenta.”

Se sembra poco a Prodi & C…

Faccio notare che l’amico (come il sottoscritto) e’ di sinistra… bisognerebbe rifletterci.